Geda Fabio – Magnone Marco: Berlin i fuochi di Tegel

E se al mondo rimanessero solo i ragazzi? “Berlin i fuochi di Tegel”

Berlin i fuochi di tegel

Il primo capitolo di una serie di sette romanzi che vedrà gli autori al lavoro per oltre tre anni e mezzo.

IN BREVE

– TITOLO DELL’OPERA: BERLIN I FUOCHI DI TEGEL

– AUTORE: GEDA FABIO / MAGNONE MARCO

– CASA EDITRICE/ GENERE: MONDADORI / FANTASCIENZA

– ANNO DI PUBBLICAZIONE: NOVEMBRE 2015

– PAGINE: 201

– PREZZO DI COPERTINA: 14,00 EURO

 

TRAMA

In una città spettrale e decadente, gli unici superstiti sono i ragazzi e le ragazze divisi in gruppi rivali, che ogni giorno lottano per sopravvivere.

“È l’aprile 1978: sono passati tre anni da quando un misterioso virus ha decimato uno dopo l’altro tutti gli adulti di Berlino. In una città spettrale e decadente, gli unici superstiti sono i ragazzi e le ragazze divisi in gruppi rivali, che ogni giorno lottano per sopravvivere con un’unica certezza: dopo i sedici anni, quando meno se lo aspettano, il virus ucciderà anche loro. Tutto cambia quando qualcuno rapisce il piccolo Theo e lo porta via dall’isola dove viveva con Christa e le ragazze dell’Havel. Per salvare il bambino, Christa ha bisogno dell’aiuto di Jakob e dei suoi compagni di Gropiusstadt: insieme dovranno attraversare una Berlino fantasma fino all’aeroporto di Tegel, covo del più violento gruppo della città. Là, i fuochi che salgono nella notte confondono le luci con le ombre, il bene con il male, la vita con la morte. E quando sorgerà l’alba del nuovo giorno, Jakob e Christa non saranno più gli stessi.”

 

INCIPIT

«“Continuerete a riempire la terra di storia e il tempo di vita” avevano detto i suoi genitori prima di morire. Lo avevano detto per consolarla. O forse per consolarsi. “E non lasciar svanire i ricordi. Mai. Anche quando saranno solo un filo di ragnatela. Ci siamo capiti?”» – BERLIN I FUOCHI DI TEGEL

 

ESTRATTO

Leggi un estratto del primo capitolo del libro “Berlin i fuochi di Tegel”. 

 

IL MIO VOTO
LASCIATE IL VOSTRO VOTO!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *